CasaProdottiMaterialiIl sistema distanziatore flessibile Edgetech supporta la massima trasparenza

Il sistema distanziatore flessibile Edgetech supporta la massima trasparenza

Vineyard Wind 1, il più grande Offsho...
Vineyard Wind 1, il più grande progetto di parco eolico offshore negli Stati Uniti

Ancora più trasparenza senza strutture di supporto visibili sulla facciata è una delle tendenze più importanti nell'architettura moderna del vetro. Glasstec dal 2010 organizza regolarmente la conferenza "Engineered Transparency" per discutere gli ultimi sviluppi. Christoph Rubel, direttore tecnico di Edgetech Europe GmbH, è stato uno dei relatori dell'evento 2021. Il suo contributo sul contributo del distanziatore flessibile Super Spacer® alla realizzazione di facciate con grandi elementi curvi in ​​vetro isolante può essere applicato anche al Våghuset di Göteborg e al flagship store di Nordstrom a New York.

La facciata ricorda il patrimonio marittimo

Göteborg e Amburgo hanno molto in comune: importanti porti marittimi, canali idilliaci e progetti di sviluppo urbano sensazionali e sostenibili nelle ex aree di porto franco. Chiunque desideri affittare l'edificio commerciale e per uffici Våghuset, completamente vetrato e certificato BREEAM, nel nuovo quartiere Masthuggskajen di Göteborg, firma un impegno volontario per l'uso responsabile dei dipendenti, dell'energia e dei materiali". La facciata elementare dimostra in modo impressionante come il vetro possa essere utilizzato come strumento di progettazione creativa raggiungendo i suoi obiettivi energetici", afferma con entusiasmo Joachim Stoss, Vice President International Sales IG di Quanex.

Ricerca di progetti di costruzione
  • Regione / Paese

  • Sector

Verso il centro cittadino, l'edificio dagli spigoli arrotondati presenta eleganti vetrature riflettenti costituite da elementi cilindrici curvilinei, che ricordano le onde a righe bicolore e la vivace alternanza tra concavo e convesso; un omaggio al fiume Göta älv, su cui si basa l'importanza di Göteborg come città portuale e che qui sfocia nel Kattegatt.

La “Wave House” è un progetto veramente europeo

Secondo lo specialista di facciate Staticus, che è di per sé uno dei più grandi appaltatori di facciate a servizio completo del Nord Europa, "Våghuset è un brillante esempio di collaborazione europea". Infatti, il progetto è stato firmato dal più grande studio di architettura scandinavo White Arkitekter di Göteborg, la facciata è stata realizzata da Staticus in Lituania, i profili curvi sono stati prodotti in Danimarca e le vetrate in Germania e Polonia. La società svedese NCC AB era responsabile dello sviluppo e della costruzione del progetto.

“Il fatto che i distanziatori di Heinsberg vengano utilizzati anche negli elementi curvi in ​​vetro isolante è dovuto principalmente a motivi di fabbricazione”, spiega Christoph Rubel, “Solo i distanziatori flessibili come Super Spacer possono seguire con precisione la curvatura del vetro di forma cilindrica. Poiché il vetro isolante curvo è praticamente sempre realizzato a mano, deve essere possibile applicare il distanziatore anche manualmente”.

La Flintermann Glasveredelungs GmbH della Bassa Sassonia ha consegnato alla Lituania circa 300 vetri isolanti curvi per l'installazione. Sono composti da vetro float stratificato 2 x 5 mm con rivestimento a controllo solare SunGuard® SNX 60, TriSealTM Super Spacer® Flex 20 mm e vetro float 10 mm. Come un vetrocamera standard, il vetro Guardian altamente selettivo lascia entrare il 60% della luce naturale, ma solo il 29% del calore solare. Pertanto, in Våghuset è possibile fare a meno di schermature solari aggiuntive.

“La particolarità di questo progetto è stato il passaggio graduale da concavo a convesso. Gran parte delle unità aveva un gradino tutt'intorno. La lastra interna era sempre più piccola in modo da poter essere incassata nella facciata unitaria", spiega Robin Dorn, responsabile vendite del vetro curvo di Flintermann.

La sostenibilità come forza trainante per la progettazione di facciate

"Staticus non è solo il leader del mercato scandinavo per i progetti di facciate su larga scala, ma anche una forza trainante per soluzioni di facciata intelligenti ed efficienti dal punto di vista energetico", spiega il project manager Saulius Visockas. “Våghuset si adatta perfettamente a questa filosofia. Siamo grati che soprattutto i clienti del Nord Europa come NCC supportino pienamente il nostro approccio sostenibile".

La combinazione di WICTEC EL evo per il sistema a elementi e 50SG per il sistema a travetti consente l'aspetto di una facciata vetrata strutturale omogenea, a filo vetro. L'illuminazione perimetrale è integrata nei profili della facciata su tutti i 13 livelli dei piani per rendere visibile la forma dell'edificio anche di sera e durante i mesi invernali.

Di fronte a isolamento termico, i vetri singoli spandrel con rivestimento Blackpearl opaco sono installati fino a 1 mm di altezza e fino a 563 mm di larghezza. Le strisce per finestre trasparenti sono costituite da vetri isolanti fino a 2,688 mm di altezza e fino a 4,307 mm di larghezza. È stato specificato un valore Ucw di ≤ 2,441 W/m0.5 per gli elementi piani a tripla facciata e un valore Ucw di ≤ 2 W/m0.65 per gli elementi doppi curvi. Allo stesso tempo, anche in condizioni nordiche di -2°C e 15 m/s di carico del vento all'esterno e +3.4°C/20% UR all'interno, la condensa non deve in nessun caso formarsi sui vetri.

Vetro isolante curvo senza supporti verticali

È stato spesso disegnato il collegamento tra le cattedrali gotiche, le cui strutture creano leggerezza, effetti di luce e trasparenza in modo così impressionante, e l'architettura moderna in vetro. L'uso delle vetrate, anche come elemento strutturale, per massimizzare la penetrazione della luce diurna è ormai un dato di fatto. Ma la questione di come portare questa trasparenza all'estremo con lastre sempre più grandi e senza strutture visibili di montanti e traversi continua a preoccupare architetti, ingegneri delle facciate e industria del vetro. Dimensioni maggiori delle lastre significano naturalmente un vetro più spesso e una minore trasmissione della luce. Le forme curve, che forniscono una maggiore rigidità anche con il vetro più sottile grazie all'effetto di supporto della conchiglia, sono spesso la soluzione.

"Il vetro isolante cilindrico curvo oggi sta assumendo sempre più funzioni portanti per evitare montanti o travi di supporto verticali nella struttura della facciata", afferma Christoph Rubel. Lo spazio tra le lastre deve essere mantenuto il più piccolo possibile per soddisfare gli elevati requisiti di isolamento termico e ottenere allo stesso tempo una stretta sigillatura verticale del bordo del vetro. Inoltre, mentre le vetrate isolanti curve sono più rigide, sono anche più sensibili ai carichi climatici come vento e radiazione solare.

Nella facciata del Flagship store Nordstrom, che si trova sul podio della Central Park Tower di New York, un totale di 254 elementi in vetro alti fino a 6 m formano i singoli livelli senza alcun collegamento verticale visibile. Lo studio di architettura James Carpenter Design Associates è stato responsabile della progettazione della facciata larga 45 m e alta 38 m all'angolo tra Broadway e la 57th Street.

“Fare il vetro di questa scala è un'arte. Uno dei pochi piegavetri al mondo che l'ha padroneggiato è Cricursa”, spiega Christoph Rubel. Nel caso di Nordstrom, il vetro stratificato a 4 strati con raggi stretti e una superficie in ceramica fritta è stato prodotto utilizzando un processo di piegatura per gravità. “Poiché il legame del bordo è elastico grazie al distanziatore flessibile, anche il distanziatore non assorbe carichi climatici numerabili. Questo ha il vantaggio di non caricare il bordo di giunzione con sollecitazioni. Per giocare sul sicuro anche quando si tratta di rischio sismico, il consulente per le facciate Surface Design Group ha incorporato un giunto di scorrimento laterale nei profili curvi per dare gioco agli elementi in vetro quando sono soggetti a carichi elevati.

I distanziatori flessibili Super Spacer® possono essere applicati anche da robot in linee automatiche. Joachim Stoss conclude: “Gli elementi in vetro isolante di grande formato e costosi devono essere prodotti con alta qualità e precisione, spesso con tre o anche più lastre, per soddisfare i requisiti di isolamento termico, sicurezza o acustica. Più il vetro isolante è grande e pesante, più è difficile da maneggiare durante la produzione. Super Spacer mantiene la sigillatura del bordo in posizione praticamente subito dopo l'applicazione e garantisce la massima precisione e parallelismo delle lastre sia nella lavorazione automatizzata che manuale.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo progetto. Stato attuale, contatti del team di progetto ecc. Per favore CONTATTARCI

(Nota questo è un servizio premium)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome