ultime notizie

Home News Africa Appalto assegnato per la costruzione di sottostazioni ad alta tensione in Benin

Appalto assegnato per la costruzione di sottostazioni ad alta tensione in Benin

È stato assegnato un contratto da 47 milioni di dollari per la costruzione di sottostazioni ad alta tensione in Benin Soluzioni di rete per l'energia rinnovabile di General Electric (GE), una divisione di General Electric Company, un conglomerato multinazionale americano che opera nei settori dell'aviazione, della sanità, dell'energia, delle energie rinnovabili, dell'industria digitale, della produzione additiva, del capitale di rischio e della finanza.

Il contratto è stato aggiudicato tramite il Millennium Challenge Corporation (MCC) un'agenzia statunitense di assistenza all'estero innovativa e indipendente che aiuta a guidare la lotta contro la povertà globale.

Leggi anche: Benin per installare sistemi solari in 5,000 case nelle aree rurali

"L'energia è una componente chiave per lo sviluppo in corso in Africa e siamo onorati di ricevere questo importante progetto di rete in Benin, sostenendo gli sforzi di modernizzazione del paese nel suo settore energetico", ha affermato Eric Amoussouga, CEO di GE Grid Solutions, francofono GE SSA, aggiungendo che una capacità energetica aggiuntiva contribuirà a promuovere lo sviluppo economico e a stimolare la crescita dell'area locale.

Il mandato di GE come da contratto

In base al contratto, GE fornirà una soluzione chiavi in ​​mano con fornitura di progettazione, lavori civili, trasporto locale e messa in servizio dell'installazione di quattro sottostazioni. La fornitura comprende tutte le apparecchiature di bilanciamento dell'impianto e delle sottostazioni ad alta tensione, i quadri isolati in gas (GIS), i trasformatori di potenza, gli interruttori automatici, i sezionatori e i sezionatori di terra, i trasformatori di misura, i condensatori e i servizi di controllo e protezione.

Il contratto copre anche la più importante sottostazione ad alta tensione nel paese dell'Africa occidentale, in particolare Vedoko, e l'ammodernamento delle sottostazioni di Maria-Gleta, Berecingou, Djougou, Bohicon, Natitingou e Parakou.

L'intero progetto dovrebbe essere completato all'inizio del 2022.

Secondo contratto di GE's Grid Solutions tramite MCC

Questo è il secondo contratto che GE's Grid Solutions ha ricevuto attraverso l'accordo focalizzato sul settore energetico di MCC, o compatto, con il Benin.

Il primo contratto, un progetto di sistema di gestione della distribuzione chiavi in ​​mano che coinvolge infrastrutture di telecomunicazione e adattamenti delle sottostazioni, è stato assegnato nel 2018 ed è attualmente in fase di esecuzione. È stato progettato per rafforzare la rete del paese e gestire le perdite di elettricità che si verificano durante la trasmissione di energia poiché il paese dell'Africa occidentale importa parte della sua elettricità dai paesi vicini.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!