Home News Africa Il Kenya lancia la fase 2 del programma di miglioramento delle fognature del fiume Nairobi

Il Kenya lancia la fase 2 del programma di miglioramento delle fognature del fiume Nairobi

US $ 400,000 linea di fognatura da costruire nella contea di Kajiado in Kenya

Il Kenya ha avviato la seconda fase di implementazione del programma di miglioramento delle fognature del fiume Nairobi. Il progetto fa parte del programma di riabilitazione e ripristino dei fiumi di Nairobi che mira a migliorare l'accesso, la qualità, la disponibilità e la sostenibilità dei servizi di acque reflue nella metropolitana di Nairobi al fine di contribuire al ripristino del bacino dei fiumi di Nairobi.

Finanziato dalla Banca Africana di Sviluppo (AfDB) e la Agenzia di sviluppo francese, il progetto comprende la riabilitazione e la costruzione di impianti di trattamento delle acque reflue a Dandora, la costruzione di 220 km di rete di reticolazione fognaria compresa l'infrastruttura di gestione dei fanghi fecali e la costruzione di 50 nuovi blocchi di abluzioni e la riabilitazione di 50 blocchi di abluzioni già esistenti negli insediamenti informali di Nairobi .

La fase 2 del programma di miglioramento delle fognature del fiume Nairobi arriva dopo il successo della prima fase che ha aumentato la copertura dei servizi igienico-sanitari nella regione da circa il 40% nel 2012 a circa il 48% nel 2017.

Leggi anche: Al via la costruzione della rete idrica di Kiambu-Ruaka e il progetto di fognatura in Kenya

Aspettative per il 2nd fase del programma di miglioramento della rete fognaria del fiume Nairobi

Supportando direttamente il Athi Water Services Board (AWSB) ed Nairobi City Water and Sewerage Company (NCWSC) attraverso il rafforzamento istituzionale, il progetto dovrebbe migliorare la fornitura di servizi igienici urbani affidabili, sicuri e sostenibili nella capitale del paese dell'Africa orientale al fine di contribuire a un migliore accesso e all'aumento delle attività economiche.

Si prevede inoltre che contribuisca alla realizzazione della Big Four Agenda del Kenya e dell'Obiettivo di sviluppo sostenibile 6 che si è impegnato a garantire un accesso universale ed equo ad acqua sicura ed economica per tutti, l'accesso a servizi igienico-sanitari adeguati ed equi per tutti, e un finire per aprire la defecazione entro i prossimi dieci anni.

I principali beneficiari del progetto sono gli abitanti della città di Nairobi e delle aree circostanti, comprese le persone che vivono a valle.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!