ultime notizie

Home Gestione 9 aspetti chiave di un piano di ispezione e collaudo della costruzione (ITP)

9 aspetti chiave di un piano di ispezione e collaudo della costruzione (ITP)

Un piano di ispezione e collaudo della costruzione (ITP) è un elemento chiave nella costruzione complessiva
programma di controllo della qualità che definisce le procedure corrette per garantire che ogni fase di a
progetto è in fase di completamento secondo le specifiche tecniche.

Il Piano di Ispezione e Collaudo identifica le attività o fasi di costruzione che verranno esaminate, chi eseguirà le ispezioni, i criteri per un esito positivo e quali azioni verranno intraprese in caso di test fallito.

Un ITP specifica ogni caratteristica definibile del lavoro (DFOW), una fase o un'attività come
scavo, calcestruzzo, elettrico, piombatura o meccanico - e ispezioni cardine, come quando un pavimento è completato in un edificio per uffici.

L'ITP specifica anche i punti di attesa dell'ispezione - quando la costruzione viene interrotta fino al completamento con successo di quel particolare test - e le ispezioni o le prove che devono essere assistite da un altro membro del cliente o del team di costruzione.

Identificare correttamente i DFOW è fondamentale per sviluppare un piano di ispezione e test efficace che fornisca dettagli sufficienti per garantire il controllo di qualità senza esagerare e creare lavoro non necessario.

Una caratteristica definibile è generalmente considerata un'attività eseguita da squadre di lavoro
separati da quelli che completano altre attività. Anche i materiali utilizzati nel progetto sono soggetti a ispezione e test.

Un tipico piano di ispezione e test copre 9 componenti principali di un progetto di costruzione, tra cui:
● Informazioni generali: include il nome del progetto, il numero, la posizione, la descrizione e il file
ambito del progetto coperto dal piano.
● Personale: specifica le competenze, la formazione e le certificazioni richieste per l'ispezione
personale; fornisce dettagli sulle qualifiche delle persone nella squadra ispettiva.
● Laboratori di prova: elenca le certificazioni e / o gli accreditamenti richiesti per
laboratori indipendenti coinvolti in attività di test o controllo di qualità.
● Attrezzatura: elenca i dispositivi di misurazione, prova e ispezione che devono essere mantenuti
entro la tolleranza delle specifiche come parte del processo di controllo della qualità.
● DFOW: descrivono ciascuna attività identificata soggetta a ispezione e test.
● Dettagli dell'ispezione; delinea l'ispezione / prova richiesta per ciascuna attività identificata e
specifica il personale / laboratorio responsabile.
● Test aggiuntivi: definisce i test aggiuntivi (diversi dalle ispezioni relative alle attività) richiesti
dal contratto o dalle specifiche man mano che il progetto avanza; questo può includere una pietra miliare
ispezioni o trattenere punti che richiedono l'approvazione del cliente prima che il lavoro riprenda.
● Registro dei test: fornisce i dettagli delle ispezioni o dei test richiesti e le specifiche
disciplinare l'accettazione o il rifiuto dei risultati.
● Non conformità: elenca le azioni che possono essere intraprese dopo un'ispezione o un test non riusciti;
può includere la continuazione del lavoro se il difetto non influirà negativamente sull'ulteriore attività o interromperà
lavorare se ulteriori azioni sarebbero compromesse da questo difetto; specifica anche il correttivo
azione da intraprendere, inclusa la rilavorazione, la sostituzione, la riparazione o l'uso così com'è (se il file non conforme
l'articolo è adeguato per l'uso previsto)

Indipendentemente dal fatto che il progetto sia sotto contratto con il governo o con il settore privato, il piano di ispezione e test è un documento fondamentale su cui tutte le parti dovrebbero insistere e concordare nella sua forma finale. Oltre a garantire il controllo di qualità, serve a validare le fasi del progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!