ultime notizie

Home settore Energia Un parco eolico offshore da 450 MW sarà costruito nel mare Adriatico in Italia

Un parco eolico offshore da 450 MW sarà costruito nel mare Adriatico in Italia

È prevista la costruzione di un parco eolico offshore da 450 MW nel mare Adriatico, al largo di Ravenna, in Italia. Questo è dopo Saipem ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) con AGNES ed QINT'X co-sviluppare il parco eolico.

Il parco eolico

Questo progetto prevede l'installazione di circa 56 turbine su fondamenta fisse sul fondo del mare in due diversi siti: uno situato a più di 8 miglia nautiche dalla riva e l'altro a più di 12 miglia dalla riva. Nell'ambito di questo progetto verranno utilizzate anche tecnologie innovative come la tecnologia solare galleggiante basata sulla tecnologia proprietaria di Moss Maritime, che fa parte della divisione XSIGHT di Saipem dedicata allo sviluppo di soluzioni innovative per accelerare il processo di decarbonizzazione nel settore energetico.

A questo proposito, la divisione XSIGHT ha già iniziato a sviluppare soluzioni integrate per l'utilizzo di energie rinnovabili e per la produzione di idrogeno “Green”. Il progetto Agnes sarà il primo progetto a sviluppare tali soluzioni integrate, offrendo l'opportunità di trovare una soluzione alternativa alla disattivazione delle piattaforme O&G nel mare Adriatico. Questo progetto sarà realizzato in un'area altamente industrializzata e l'industria locale sarà coinvolta nel sostenerlo.

Leggi anche: Inizia la costruzione del progetto del parco eolico di Taza in Marocco

Secondo Mauro Piasere, Chief Operating Officer della Divisione XSIGHT di Saipem, Saipem ha da tempo avviato un processo per rafforzare la propria presenza nel settore delle energie rinnovabili. In particolare, attraverso la divisione XSIGHT, è in fase di definizione il nuovo ruolo dell'azienda come sviluppatore di parchi eolici offshore e il Memorandum of Understanding firmato con AGNES e QINT'X costituisce una nuova importante opportunità in questa direzione. "

Questo accordo è coerente con il nuovo modello di business adottato dalla società, che sta diventando sempre più leader nel campo della transizione energetica, e introdotto nel 2019 nell'ambito dell'accordo con Plambeck per lo sviluppo di parchi eolici con fondazioni galleggianti nel Mar Rosso al largo la costa dell'Arabia Saudita. Attraverso la divisione XSIGHT, Saipem ha in programma di lanciare progetti simili anche in Sicilia e Sardegna, utilizzando fondazioni galleggianti per turbine eoliche, supportando così l'industria cantieristica italiana ”, ha aggiunto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NON segui questo link o sarai vietato dal sito!