La Francia inizia la costruzione del più grande progetto di fusione nucleare del mondo.

È iniziata l'assemblea del più grande progetto di fusione nucleare del mondo. La fase quinquennale del progetto è iniziata due giorni fa nel sud della Francia con la prima generazione di plasma ultra-caldo che dovrebbe essere generato alla fine del 2025. Il progetto soprannominato Progetto Iter è un progetto da 23.6 miliardi di dollari che dovrebbe replicare le reazioni che alimentano il sole e che intende dimostrare che la potenza di fusione può essere generata su scala commerciale. Si suppone che l'energia nucleare sia pulita e offra energia illimitata, ma anche dopo 60 anni di ricerca, ci sono sfide tecniche per sfruttare gli alti livelli di energia prodotta che devono ancora essere superati.

Leggi anche: L'ENEC completa la costruzione dell'Unità 2 della centrale nucleare di Barakah.

Milioni di pezzi verranno utilizzati per assemblare il reattore gigante, che peserà 23,000 tonnellate. Il progetto è lo sforzo ingegneristico più complesso della storia. Quasi 3,000 tonnellate di magneti superconduttori, alcuni più pesanti di un jumbo-jet, saranno collegati da 200 km di cavi superconduttori, tutti tenuti a -269 ° C dal più grande impianto criogenico del mondo.

Emmanuel Macron, presidente della Francia, ha avviato la fase di riunione, insieme a leader senior di Iter in Europa, Regno Unito, Cina, India, Giappone, Corea, Russia e Stati Uniti. Shinzo Abe, il primo ministro giapponese, ha dichiarato: "Credo che l'innovazione dirompente svolgerà un ruolo chiave nell'affrontare le questioni globali tra cui i cambiamenti climatici e la realizzazione di una società sostenibile senza emissioni di carbonio". "Abilitare l'uso esclusivo di energia pulita sarà un miracolo per il nostro pianeta", ha affermato il direttore generale di Iter, Bernard Bigot. Ha affermato che la fusione, insieme alle energie rinnovabili, consentirebbe ai trasporti, agli edifici e all'industria di funzionare con l'elettricità.

La fusione nucleare rilascia enormi quantità di energia quando gli atomi di idrogeno pesante si fondono insieme, ma ciò richiede una temperatura di 150m C, 10 volte più calda del nucleo del sole. Il combustibile a idrogeno è ottenuto dall'acqua di mare e sono necessari solo pochi grammi, ma sono necessari enormi magneti per contenere il plasma in una camera a vuoto a forma di ciambella nota come tokamak.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome