Inizia la costruzione della stazione di rifornimento del treno a idrogeno, Germania.

La costruzione di una stazione di rifornimento del treno a idrogeno è Bremervörde, la Germania è iniziata. La stazione servirà una flotta di 14 unità multiple di celle a combustibile Alstom Coradia iLint che Autorità di trasporto di Niedersachen LNVG è stato ordinato per l'uso da Eisenbahnen und Verkehrsbetriebe Elbe-Weser sui servizi passeggeri tra Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervörde e Buxtehude dal 2022. La stazione di rifornimento del treno a idrogeno sarà costruita da Linde, una società di gas e ingegneria che ha stimato la costruzione per essere completato entro la metà del 2021 per sostituire una struttura mobile prevista per il funzionamento iniziale di due unità iLint pre-serie.

Leggi anche: La Germania punta ad aumentare la capacità di energia eolica offshore entro il 2040.

La stazione avrà una capacità di quasi 1,600 kg di idrogeno ogni giorno che consentirà il rifornimento di carburante di 14 unità ogni giorno, fornendo un raggio di 1,000 km che di solito è tutto ciò che è necessario per un'intera giornata di funzionamento. Questa innovazione dovrebbe fornire la futura espansione dell'idrogeno da produrre in loco mediante elettrolisi ed elettricità rigenerata.

Il progetto è finanziato dal programma di innovazione dell'idrogeno e delle celle a combustibile del Ministero federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali. NOW GmbH sta coordinando il finanziamento, con Project Management Jülich responsabile dell'attuazione. Nel novembre 2017 LNVG ha assegnato ad Alstom un contratto per la fornitura di una flotta di 14 unità Coradia iLint insieme al carburante e per 30 anni di manutenzione presso il suo sito di Salzgitter. Due convogli iLint sono entrati in servizio passeggeri a settembre 2018 e il periodo di prova è stato completato formalmente a maggio.

Il colosso petrolifero Shell e l'utility olandese Eneco hanno vinto il bando di gara per la costruzione di un parco eolico offshore ibrido nei Paesi Bassi. Consisterà in due siti situati a 11.5 miglia (18.5 km) al largo della costa occidentale, vicino alla città di Egmond aan Zee. Il consorzio Shell / Eneco, CrossWind, realizzerà il progetto Hollandse Kust (noord). Abbineranno i parchi eolici offshore a impianti solari galleggianti e batterie di breve durata. Genererà anche idrogeno verde tramite un elettrolizzatore. Hollandse Kust (Noord) dovrebbe essere operativo nel 2023 con una capacità installata di 759 MW, generando almeno 3.3 TWh all'anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome