Rosebank Link: unica imponente icona sullo skyline di Rosebank

Il collegamento Rosebank si trova nel cuore di Rosebank, proprio di fronte alla stazione Gautrain, alla zona e al centro commerciale Rosebank. A causa della posizione unica del sito, il cliente ha richiesto un design che potesse servire non solo le esigenze degli sviluppatori, ma anche quelle del pubblico e dei servizi circostanti, in un modo nuovo, entusiasmante e intelligente. Il risultato è una radicale risposta parametrica modellata direttamente per funzionare insieme a tutti i servizi che la circondano.

Inoltre, secondo Warren Wesson, Paragon Architects Senior Project Architectural Technologist, la società dietro la progettazione dell'edificio, hanno immaginato un edificio che avrebbe collegato tutti i diversi servizi in un modo che avrebbe migliorato la circolazione del distretto esistente nel suo insieme.

Il design

La combinazione di vetro e rivestimento in acciaio articolato sul guscio esterno dell'edificio rende un'imponente icona unica sullo skyline di Rosebank ma al centro dell'edificio si trova la caratteristica più unica di tutti. Man mano che gli utenti iniziano a muoversi attraverso l'arteria, vedranno che la facciata inizierà organicamente a trasformarsi in un atrio multipiano. La forma unica dell'atrio è modellata in modo da massimizzare la luce naturale e, insieme a pareti verdi, giochi d'acqua e piantagioni autoctone, crea un ambiente sorprendentemente tranquillo.

L'arteria del piano terra è un condotto con impianto indigeno

Le viste panoramiche aiutano ad aumentare l'illuminazione naturale durante il giorno, risparmiando energia sui costi di illuminazione. I rifiuti vengono immagazzinati e riciclati in una posizione centrale prima della rimozione, il che semplifica il riciclaggio. L'acqua grigia viene riciclata nell'irrigazione e nel sistema di sciacquone del WC al fine di risparmiare un consumo d'acqua. Vale anche la pena notare che Rosebank Link contiene moderni sistemi di emergenza di base internazionale che consentono un aumento dell'occupazione di 3 volte su alcuni livelli che in genere non si era mai visto prima in Sudafrica.

Leggi anche: Paragon's Hilton Garden Inn a Mbabane, Eswatini

Doppia stella verde

L'edificio ha recentemente ottenuto un "design" a quattro Green Star e un rating a cinque Green Star "come costruito" dal Green Building Council of South Africa (GBCSA). Una valutazione della stella verde è considerata un colpo importante per qualsiasi sviluppo. “Non è più percepito come un costo aggiuntivo, ma come un investimento significativo. È diventata la nuova norma ”, ha affermato Wesson. Il track record del sistema di valutazione Green Star, sviluppato originariamente dal Green Building Council dell'Australia, ha già visto gli sviluppatori trarre benefici significativi in ​​termini di costi operativi ed esperienza generale dell'utente finale.

“Il benessere del personale è diventato una priorità assoluta per gli inquilini. Gli studi dimostrano che più l'ambiente è sano, più personale può essere produttivo ”, ha affermato Wesson. Link è stato progettato in modo da offrire una vista a 360 ° dell'area urbana circostante, mantenendo un alto grado di luce naturale per un ambiente interno confortevole.

La differenza tra le due valutazioni per The Link è che "design" è l'obiettivo, una chiara strategia a cui tutti i professionisti devono attenersi mentre "as built" è il risultato finale verificato di tali strategie pianificate alla fine del progetto.

Il Link è stato premiato con una valutazione di "design" quattro Green Star nella prima fase di costruzione, che ha soddisfatto le esigenze del cliente. Tuttavia, ulteriori punti di innovazione sono stati raggiunti attraverso tecniche di costruzione passiva e considerazioni ambientali. Ciò significa che alla fine il progetto è stato premiato con una valutazione "come costruita" di cinque Green Star.

"Il team di progetto ha sempre avuto l'intenzione di garantire che l'edificio soddisfacesse i requisiti massimi della stella verde nei limiti del budget consentito", ha affermato Wesson. "Le strategie di Green Star sono estremamente complesse ma è uno strumento eccezionale che garantisce la gestione sostenibile dell'edificio durante la costruzione, fornisce chiare linee guida sui materiali da costruzione e aiuta il progettista a coordinare discipline MEP efficienti come acqua, rifiuti, meccanica ed elettrica", concluse Wesson.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome